PRESENTAZIONE "Il Risveglio del Lupo" di Barbara Repetto

Titolo: Il Risveglio del Lupo
Serie: Il Ciclo dei Guerrieri del Sole
Genere romanzo: Fantasy
Data pubblicazione: 12 luglio 2018
Casa Editrice: Lettere Animate Editore
Pagine: 242
Prezzo sul sito Amazon: Cartaceo 11,90€ - Kindle 2,99€ (variabile)
Formato: Cartaceo, ebook
Pagina autore

La Terra del Vespro è in guerra da anni, e la guerra non risparmia nessuno. Cederik dovrà purtroppo fare i conti con questa dura realtà, ritrovandosi a soli tredici anni catapultato in un mondo estraneo e violento, privato dei suoi cari e dei suoi beni, senza alcun tipo di speranza per il futuro. Malgrado la nuova condizione d'impotenza, il giovane protagonista non si darà per vinto: accanto al suo padrone e maestro Ser Nemo riconoscerà lo spirito del guerriero che è in lui, e con determinazione e coraggio forgerà un nuovo destino.



Al mondo, tutti nascono con una vocazione: c’è chi ha la musica nel cuore, chi la poesia nello spirito, chi possiede la conoscenza della terra nelle mani e chi, come me, sente qualcosa di più vasto scorrergli nel sangue, una forza potente, il richiamo di un luminoso destino al quale sa di appartenere, come l’acqua al mare, come le stelle al cielo. Un fiume, per quanto nasca da ripide montagne, non può cambiare il suo corso, non importa quanta strada dovrà percorrere, prima o poi accetterà il suo fato e si unirà a qualcosa più grande di lui, portando a compimento ciò per cui è nato, trovando infine il proprio posto, la sua parte nel tutto. Nello stesso modo, un giorno, anch'io avrei compreso e trovato il mio posto nella Terra del Vespro.

Mi asciugai il sangue che mi colava dall’estremità delle labbra, osservando il rosso brillare sulle mie dita alla stregua di un gioiello prezioso: non mi importava quante altre volte lo avrei rivisto se decidevo di persistere nella mia scelta, ero pronto a pagare il prezzo per ciò che chiedevo. Mi rimisi in piedi, mettendo a tacere il dolore che avrebbe voluto risalirmi per la gola. «Il mio cuore è grande abbastanza non solo per contenere i miei sogni,
ma anche tutte le conseguenze che essi porteranno.»

Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni