RECENSIONE "Ritrovarsi" di Loriana Lucciarini

Titolo: Ritrovarsi
Autrice: Loriana Lucciarini
Editore: Le Mezzelane
Genere: Romance contemporaneo
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo:  2,99   €/   7.90   €
Data pubblicazione: 15 maggio 2018
Protagonisti: Coleen e Connor
Pagine: 158
Pagina autrice
Serie: autoconclusivo
ORDER

Coleen è una donna dal carattere forte, che ha gettato alle spalle un passato infelice per riprendere in mano la propria vita. Vive con sua figlia Emily a Dublino, ha un lavoro che le piace, un'amica pazza con cui passa le serata e un matrimonio fallito alle spalle. Quando sua figlia vince i biglietti per il concerto dei Social Review, Coleen la accompagna e qui rincontra Connor, il suo primo grande amore. L'incontro provoca in Coleen grande emozione e la riporta indietro nel passato, alla notte delle lacrime di fata, quando lui, surfista australiano in vacanza studio in Irlanda, si era unito al gruppo composto da lei e i cugini Walsh. Quella notte lei e Connor si erano amati e per qualche ora era stato tutto perfetto, poi tutto aveva preso una piega tragica e il presente di Coleen si era trasformato in una gabbia di sofferenza. Connor, tornato in Australia, non l'aveva mai più cercata. Ora, il nuovo incontro, a distanza di quindici anni di distanza, apre nuovi scenari e porta alla luce sentimenti mai spenti...

Loriana Lucciarini, romana, vive in provincia di Viterbo. 
Scrittrice e blogger ha fondato Magla, l’isola del libro e il blog delle 4Writers e collabora con siti internet e testate web. 
Ha pubblicato con Arpeggio Libero il romance Il cielo d’Inghilterra (2015), a cui sono seguiti, nel 2016, il fantasy Una fantastica caccia al tesoro, la favola per Emergency Si può volare senza ali e il suo racconto breve, Il coraggio di raccontare, fa parte del volume 4 Petali Rossi, frammenti di storie spezzate per il centro antiviolenza BeFree; di questi due ultimi volumi è stata ideatrice e curatrice. 
Ha all’attivo anche sillogi poetiche (Sotto le nuvole Little, Thoughts/short stories, I legami sottili dell’anima) ed è presente in numerose antologie di narrativa e di versi poetici. Iscritta Ewwa (European Writing Women Association) dal 2016, ha pubblicato gratis online alcune opere su mEEtale e Wattpad. Per Le Mezzelane Casa Editrice ha pubblicato Una felicità leggera leggera (2017).


Buongiorno lettori, oggi vi parlo del romanzo Ritrovarsi di Loriana Lucciarini edito da Le Mezzelane nella collana Live & Love.
L’autrice ci racconta una storia ambientata a Dublino, città speciale e magica, sulle seconde occasioni perché è proprio una seconda opportunità che la vita riserva ai protagonisti, Coleen e Connor, per potersi chiarire e innamorarsi di nuovo.
I due ragazzi si sono conosciuti in occasione della notte delle lacrime di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti, quando Coleen aveva sedici anni e Connor, poco più grande di lei, arrivava da Sidney, ospite dei cugini di Coleen per lo scambio culturale. Il colpo di fulmine è stato reciproco, ma quella notte magica e indimenticabile, trascorsa ad amarsi, si è trasformata in un evento tragico che ha segnato la vita di Coleen per sempre.
Lei per anni è rimasta con la speranza che lui si facesse sentire, invece Connor torna in Australia e sparisce dalla sua vita; non si rivedono più fino a ritrovarsi di nuovo a Dublino molti anni dopo, quando l’adolescenza ha lasciato posto alla maturità.
Coleen è una donna che ha sofferto molto, ma dal carattere forte e determinato in grado di cavarsela in qualsiasi situazione. Divorziata e mamma di Emily, una ragazzina di dodici anni che soffre molto per l’assenza del padre, riesce a vivere dignitosamente grazie al lavoro di traduttrice free-lance anche se a volte ha dei momenti di sconforto e ha chiuso il cuore all’amore.

“Ho trentatré anni, un’adolescenza bruciata, tante responsabilità sulle spalle e sono costretta a tirare avanti come meglio posso senza fermarmi mai, pensò.”

È grazie a Patricia, un’amica estroversa, simpatica e chiacchierona, che riesce a vedere il lato positivo della vita. È con lei che si confida e, ogni volta che riescono entrambe a ritagliarsi del tempo libero da passare insieme, Patricia riesce a farle trascorrere dei momenti di spensieratezza.
La sua vita cambia quando incontra Connor al concerto dei Social Review, una band seguita da Emily di cui Connor è produttore.
Il passato ritorna prepotente nei ricordi, le emozioni provate invadono nuovamente il cuore e, insieme all’amore che provava per lui, ritorna il rancore e il risentimento.
Riuscirà Connor a superare quel muro che Coleen ha eretto in difesa del proprio cuore e a cancellare l’astio che prova per lui?
Anche lui è cambiato molto, dopo aver lasciato la carriera di rock star alla ricerca di una vita più “umana”, si è dedicato alla produzione e le sue giornate sono piene di impegni ma non ha mai dimenticato Coleen.

“Si avvicinò e tentò di abbracciarla. Coleen fece un passo indietro sottraendosi a quel gesto e fu come se lo avesse schiaffeggiato. Appariva imbarazzata, eppure non sembrava ci fosse solo questo; sembrava contrariata per quell’incontro. Gli occhi avevano un fuoco dentro, ardevano.”

Questo romanzo è una storia dove bugie, fraintendimenti e ostacoli hanno impedito a due giovani ragazzi di vivere il loro primo amore, e il ricordo della notte trascorsa insieme e dei sentimenti che entrambi hanno provato ha lasciato un vuoto che da adulti non sono mai riusciti a colmare.
La protagonista assoluta è Coleen, il romanzo è scritto in prima persona e l’autrice usa il suo punto di vista per raccontare la vita della donna, però ha aggiunto alcune parti scritte dal punto di vista di Connor in cui ci svela i suoi pensieri e i suoi sentimenti. Sicuramente la storia d’amore è il fulcro di questo romanzo, ma ho amato molto il modo con cui l’autrice ha raccontato il rapporto di Coleen con sua figlia e l’amicizia con Patricia.
Il suo stile è coinvolgente, ci sono parti emozionanti e non mancano momenti divertenti. Ho apprezzato molto la sua scrittura, è elegante e scorrevole, lo sviluppo della trama è equilibrato e ha un buon ritmo, anche se in alcuni punti avrei preferito qualche approfondimento in più e gli ultimi due capitoli mi sono sembrati frettolosi. Mi aspettavo degli sviluppi e delle reazioni dopo l’ultimo incontro/scontro fra i protagonisti, invece l’autrice ha scelto di terminare il romanzo lasciandomi la sensazione che mancasse qualcosa. Però, è una storia che coinvolge ed emoziona, con colpi di scene e momenti passionali.

Consiglio questa lettura a chi crede nell’amore eterno: quando due persone sono destinate a stare insieme, si ritroveranno sempre.

Buona lettura!



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni