RECENSIONE - "Un giorno da favola" di Fabiola D'amico

Autore: Fabiola D'Amico
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary romance
Prezzo ebook: € 1,99
Data pubblicazione: 9 agosto 2018
Serie: Delle Favole
#1 Un giorno da favola
#2 Un matrimonio da favola
#3 L'amore che non ti aspetti - Spin off
#4 Un sogno da favola

Carlotta Russo è un giudice del tribunale di Genova, e odia gli uomini, ma ha deciso di prendere in mano la sua vita e fare il grande passo: si sposa. Già, Carlotta ha deciso di convolare a nozze con se stessa e per l’occasione ha organizzato una cerimonia elegante e sfarzosa. La notizia coglie di sorpresa gli amici che, però, non le negano il loro aiuto. Tra questi si fa avanti Luca Tommasini, un modello molto affermato, con il quale Carlotta non ha un rapporto idilliaco, perché pensa che sia un buono a nulla, capace solo di mostrarsi nudo nelle riviste più famose. La vicinanza però farà sbocciare una forte attrazione tra i due e il destino ci metterà del suo stravolgendo la vita di Carlotta con un arrivo inaspettato che le ammorbidirà il cuore e le permetterà di capire che oltre la bellezza fisica Luca sa essere un grande uomo...


Fabiola D'Amico
è cresciuta ad Aspra, in provincia di Palermo, e vive a Bagheria. Il lavoro occupa gran parte del suo tempo ma appena può s’immerge nella lettura o nella scrittura. Con la Newton Compton ha pubblicato Un giorno da favola, Un matrimonio da favola, Amore per tre, Io lo chiamo amore e Scommettiamo che è amore?

Salve miei cari,
nonostante sia in ferie sto leggendo per voi e oggi ho il piacere di parlarvi di "Un giorno da favola" di Fabiola D'Amico, ultimo capitolo della serie Delle favole, potrete leggere le precedenti recensioni cliccando QUI

Luca Tommasini è un modello di fama internazionale, ha 36 anni è ricco, bello e desiderato da tutte le donne. Una vita fatta di gossip e luci della ribalta hanno però stancato il bel Luca che ha voglia di qualcosa di concreto e reale. Desidera un cambiamento che lo renda un uomo apprezzato non solo per l'avvenenza fisica ma anche per ciò che è come persona.

Carlotta Russo è una donna rigida nel lavoro ma nella vita privata ha desideri e ambisce a qualcosa che neppure lei vuole accettare fino in fondo. Bella, algida e controllata come un soldato è parecchio contraddittoria nel porsi verso gli altri. A farle da schermo un muro che ha eretto a protezione dei propri sentimenti. Ma arrivata a 35 anni, forse, ha voglia di mettersi in gioco e, perché no, abbattere questo muro, le serve solo un buon incentivo.

La conoscenza tra Carlotta e Luca avviene tramite amici comuni, tra i due si instaura un duello di battutine e frecciatine che hanno lo scopo di mettere a tacere l'altro è irritarlo.
I loro incontri sono esilaranti per chi vi assiste e hanno dell'incredibile.
Luca così bello e conosciuto nel jet-set nasconde un'indole che ne fa il perfetto gentiluomo: gentile, pronto ad aiutare e proteggere le persone che fanno parte della sua vita, desidera una famiglia e adora la semplicità e la quiete di una vita ritirata.
Carlotta, rigida e severa convinta di non meritare nulla, negli anni ha sviluppato uno scudo per proteggersi dalla sofferenza. Purtroppo il suo passato e le esperienze che ha avuto l'hanno segnata nel profondo. Lei stessa non crede di meritare nulla e soprattutto l'amore.
Tra i due l'attrazione è esplosiva e oltre alle battute cresce il livello di desiderio che provano.
La vita li mette di fronte a degli ostacoli che sembrano insormontabili, se li si affronta da soli, ma insieme riusciranno a trovare un equilibrio per procedere.
Considerazioni

Fabiola D'amico, in questo libro ci presenta due personaggi che sono tutt'altro che perfetti.
Luca è intrappolato in una vita frivola che non gli appartiene e mentre ci svela il suo vero io, è quasi impossibile non innamorarsene un po'.
Carlotta ha commesso errori sia di giudizio che di scelte e questo la rende umana e con mille sfaccettature. Vedere come vuole apparire e come invece è, crea una simbiosi con il lettore che la percepisce come reale.

L'autrice ha sviluppato egregiamente la parte psicologica e la caratterizzazione, i conflitti che i protagonisti affrontano mi hanno portata a cercare una soluzione con loro e conoscendoli sono riuscita a prevedere alcune loro mosse.
La narrazione in terza persona ha dei momenti in cui i personaggi si rivolgono direttamente al lettore. Grazie alla presenza di ricchi dialoghi e introspezione ci si cala completamente nella storia che si legge in poche ore nonostante non sia brevissima.

Un libro che tratta temi taboo: il tradimento, la libertà sessuale, la sottomissione, i tormenti e la cattiveria.
Alcuni elementi avrei preferito fossero sviluppati di più e alcune soluzioni mi sono apparse troppo facili ma nel complesso ho trovato la storia ben sviluppata. Ne ho apprezzato l’eleganza della scrittura e la delicatezza nell’esporre dei fatti che avrebbero potuto risultare pesanti o volgari.

Le descrizioni sono particolareggiate sia che si tratti di ambientazione, eventi o scene erotiche. Quest’ultime sono particolarmente intense, si avverte il desiderio e la complicità, si riesce a visualizzare l’intesa e le scene ma il tutto è sempre molto sensuale e non infastidisce né appesantisce la lettura.

Il file in mio possesso presenta poche sviste superficiali quindi posso dire che il lavoro di editing è ben fatto.
Faccio i miei complimenti a Fabiola per aver dato vita a una bella storia e averla resa piacevole grazie ai momenti di suspense e agli intrecci che ha intessuto.

Ne consiglio la lettura a tutti quelli che stanno seguendo la serie Delle Favole, a coloro che cercano una storia romantica che abbia però il gusto della vita reale.

Buona Lettura!
Monica S.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni