RECENSIONE - "Die Party 2 - In trappola" di Silvia Castellano

Titolo: Die Party 2 - In Trappola
Autore:  Silvia Castellano
Formato: Ebook
Prezzo: 1.49
Genere: Fantasy
Editore: Collana Starlight (Pubgold)
Data pubblicazione: 13 luglio 2018
Serie: Die Party
#1 Die Party
#2 Die party 2 - In trappola


“Sembrava tutto cambiato da Natale, ma la verità è che a essere diversa ero solo io.”
Dopo il pericolo corso al “Die Party”, Lyla viene tormentata da un incubo che ha tutta l’aria di essere la premonizione di un’altra minaccia: Patricia, la ragazza che il suo migliore amico tanto venerava, la vuole morta. Scossa dalla brutta fine di quel sogno, Lyla cerca di dimenticare e di tornare alla sua vita di sempre, tra lezioni e allenamenti. Finalmente non deve più nascondere la sua natura a Jan e può vivere la storia d’amore con il ragazzo che le ha rubato il cuore. Ma non ha fatto i conti con Carina, la migliore amica di Alex, che finisce per allontanarlo da lei.
Quando tutto tra loro sembra ormai finito, la minaccia si concretizza e Lyla non può più fare finta di niente. Troppe cose strane stanno accadendo attorno a lei e i nemici sono sempre in agguato per tenderle una trappola.
Pronti per una nuova festa?
I giochi non sono ancora finiti e non tutte le verità sono venute a galla...
“Non puoi sapere cosa una persona nasconda sotto la maschera.”




Eccomi con una nuova recensione, questa volta vi parlo del secondo volume della serie Die Party intitolato "DIE PARTY 2 - LA TRAPPOLA" di Silvia Castellano, edito dalla Starlight.
Potete trovare la recensione al primo volume cliccando QUI

Siamo a due settimane dalla fine del primo libro e della tragica feste per la Vigilia di Natale, Il momento in cui Leyla ci aveva rivelato la sua vera identità.
Ritroviamo i personaggi del precedente capitolo ma li conosciamo più profondamente.
Una serie di strascichi della festa al "Die Party" irrompono della routine di Leyla e dei suoi amici. Alcuni eventi e i ragionamenti di Leyla, che ci narra in prima persona ciò che succede, ci portano a riconsiderare vecchi personaggi e a "vedere" ciò che hanno subito loro stessi.

L'autrice, in poche pagine, ci dà molte spiegazioni e ci fornisce nuovi elementi su cui ragionare. Il tutto viene fatto in modo semplice ma è ben strutturato, donando al lettore una storia vivida che prende forma velocemente ma si fa, al contempo, assorbire con facilità. Questo è dovuto alla bravura dell'autrice e al suo modo di scrivere che risulta diretto e senza fronzoli ma carico di emozioni.

Sono ben gestiti tutti i rapporti interpersonali e quelli introspettivi. Le descrizioni precise rendono visualizzabili le scene, i nuovi elementi rendono il lettore parte integrante e capace di interagire con i protagonisti.

Una nota di merito va anche all'editing quindi i complimenti vanno anche alla Collana Starlight. Faccio i complimenti a Silvia Castellano a cui devo dire che: sì, mi sono dovuta ricredere sulla "cattiva", non farci aspettare troppo per il terzo episodio, devo controllare se le mie ipotesi sono esatte.

Buona lettura!
Monica S.



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni