REVIEW TOUR - RECENSIONE "Per sempre tua" di Jewel E. Ann


Titolo: Per sempre tua
Autore: Jewel E Ann
Genere: Contemporary Romance
Editore: Newton Compton
Data Pubblicazione: 25 Giugno 2010
Formato: Ebook
Prezzo:   3.99
Serie: Transcend Duet



Swayze Samuels ha avuto un'intelligenza particolare sin da quando era piccola. A soli undici anni riusciva a sentire una connessione con eventi accaduti anni prima della sua nascita. Psicologi ed esperti di sviluppo infantile si sono occupati del suo caso, senza mai venirne a capo. Adesso Swayze ha ventun anni, è fresca di college e ha appena ottenuto per l'estate un lavoretto come babysitter di una bambina appena nata. Non appena fa la conoscenza del suo nuovo datore di lavoro, un professore di anatomia diventato da poco vedovo, qualcosa le sembra terribilmente familiare. Come è possibile che conosca tante cose di lui, nonostante la loro differenza di età?

Cari lettori sono lieta di parlarvi del nuovo libro di Jewel E. Ann, questa autrice mi aveva già stregata con il libro precedente e stavolta riconferma il mio amore per lei. "Per sempre tua" è un libro molto insolito, Swayze è sempre stata una bambina molto particolare, ritenuta molto intelligente da essere definita plusdotata ma qualcosa in lei non rientrava completamente nelle caratteristiche di questa diagnosi, alcune cose non erano dovute solo alla spiccata intelligenza tra queste la particolarità di conoscere degli aspetti del passato delle persone che incontra. 

"Per tutta la vita, ho sempre saputo cose che non aveva senso sapessi.
Questo mi ha rubato l'infanzia, ma non mi ero mai sentita davvero diversa prima che arrivassi tu."

Questa affinità accade con Nate nello studio del suo psicologo, è talmente convinta di conoscerlo visto tutti i particolari che sa di lui che rimane persino indispettita del fatto che lui non l'abbia riconosciuta, solo quando si rende conto dei 15 anni di differenza tra loro capisce che c'è qualcosa che non torna...

Nate ha da poco perso sua moglie di parto e si ritrova da solo a crescere la sua piccola Morgan, e ha tantissimo bisogno di una mano, di qualcuna che lo aiuti quando lui è al lavoro e si occupi della bimba, immaginate la sua perplessità quando si ritrova di fronte proprio la bizzarra ragazza dello studio medico. Eppure la bambina pare stare bene solo con lei, sembra quasi preferirei lei a tutti gli altri, persino a suo padre.  

L'effetto occulto si mescola alla storia in sé, creando un ottimo mix tra curiosità e aspettativa nel lettore. Io perlomeno sono rimasta incollata a questo romanzo leggendolo tutto in una sola volta, cosa che non mi accadeva da un po' ma che ho riscontrato anche col precedente libro dell'autrice.

E' un'autrice che calamita l'attenzione, che sa dosare perfettamente gli avvenimenti. Trasportandoci dal presente al passato di Nate in modo molto semplice, mai confusionario e con episodi sempre molto interessanti. Questo romanzo è raccontato in prima persona da Swayze, la protagonista, ma troviamo anche il pov di Nate ad alternarsi al suo. A volte al presente, altre volte riportandoci indietro nel tempo. 

Tutti gli altri personaggi secondari della storia hanno un ruolo importante e colorano questo romanzo, portandoci ad amarli come una grossa famiglia. Griffin il ragazzo di Swayze è l'uomo premuroso e sexy che noi tutte vorremo avere. Attento e amorevole, che ci porta a tifare per lui ma anche ad arrovellarci perché a momenti la vedremo in perfetta sintonia con Nate e la bambina, facendoci continuamente tifare talvolta per l'uno e talvolta per l'altro...

Prendendomi il viso tra le mani, mi bacia. E' L'inizio lento di una canzone d'amore. Sono certa che ogni volta che mi bacia così mi innamoro di nuovo. Questo è il bacio che sognavo da quando ho voltato lo scontrino e ho letto il suo numero sotto la scritta "Ragazzo del Supermercato".

Questo è un libro che va assolutamente letto e assaporato. Originale ed emozionante. Un libro che ho adorato e che consiglio assolutamente.  Aspetto con ansia il secondo vol. della serie che fortunatamente uscirà a breve. Non perdetevelo!





Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni