RECENSIONE "Tutta colpa dell'amore" di Chiara Trabalza

TITOLO:  Tutta colpa dell'amore
AUTRICE : Chiara Trabalza
EDITORE : Self publishing
GENERE:  Romance contemporaneo (autoconclusivo)
PAGINE: 248
FORMATO: ebook e cartaceo
PREZZO: € 1,99 
DATA PUBBLICAZIONE: 22 gennaio 2019
Pagina autrice

ORDER



Annelie crede nell'amore, nelle favole e nel lieto fine. E adesso che la sua migliore amica si sposa deve aiutarla a organizzare il matrimonio romantico che hanno sempre sognato fin da bambine. Chris invece ha chiuso con l'amore una volta per tutte.  Non crede nel matrimonio, nei sentimenti, nelle promesse ed è convinto che il lieto fine non esiste nella realtà. L'unico modo per proteggere il suo cuore a pezzi è rinchiuderlo dentro una corazza. Ma l'amore non ha regole e non chiede permesso: è proprio quando smetti di crederci e di cercarlo che arriva nella tua vita come un uragano. E tutte le barriere che Chris ha costruito per sentirsi al sicuro rischiano di essere infrante dall'entusiasmo travolgente di Annelie che sembra uscita da un libro di favole. Il destino a volte sorprende in modi sconosciuti e imprevedibili, come un matrimonio da organizzare e una sposa stravagante da aiutare. Tra battibecchi, baci rubati, imprevisti e mille scintille, Annelie e Chris trasformeranno la loro reciproca antipatia in un sentimento più dolce e inaspettato, tanto profondo da travolgerli entrambi. Ma innamorarsi di un uomo che non crede più nell'amore porta solo guai.... Fin dove sarà disposta a spingersi Annelie per dimostrare a Chris che il vero amore esiste? Si può, nel dolore, trovare una seconda possibilità? Chris dovrà fare una scelta: continuare a scappare dal suo passato o combattere per ciò che desidera veramente.
A volte la magia è nascosta nella nostra vita, come in una favola. Sta a noi riuscire a trovarla. 

La realtà può essere più straordinaria dei sogni.
La vera forza è avere il coraggio di amare.

Buongiorno Lettori, 
oggi vorrei parlarvi di un romanzo romanticissimo ma anche ironico e in alcuni momenti divertente, per un'inguaribile romantica come me il massimo direi :) 

Iniziamo con il conoscere i nostri protagonisti:
Annelie è una ragazza un po' goffa, combina guai in continuazione, ma è anche una persona sempre disponibile, una romanticona, che crede fermamente nell'amore, nelle favole e ovviamente nel lieto fine. È fidanzata con Aiden con il quale spera si possa avverare il suo amato "vissero felici e contenti", quando prima di partire per il matrimonio della sua migliore amica scopre che probabilmente questo non potrà avverarsi, che il suo fidanzato non la ama come dovrebbe e allora decide di partire da sola per schiarirsi un po' le idee.

"Anny è speciale.... è testarda e impulsiva, inciampa sempre in qualche sbaglio, difende le sue idee con caparbietà e, qualche volta, farebbe perdere la testa anche ad un santo. È colorata come i coriandoli, fresca e allegra come l'aria di primavera, ha gli occhi pieni di sogni, occhi grandi e profondi dove ci si può affogare. È piccola e delicata, da abbracciare con cura, sembra sempre che possa rompersi da un momento all'altro. Lei vive di emozioni, è impetuosa come il mare in tempesta, luminosa come il cielo d'estate, in amore non si risparmia mai... un'eterna bambina che cerca la sua isola che non c'è".

Ed è proprio al matrimonio di Megan che Annelie incontra Chris, nonchè testimone e fratello dello sposo. Esattamente l'opposto di Annelie, c'è qualcosa nel suo passato che gli impedisce di credere nel lieto fine, si è costruito una corazza salda e non permetterà a nessuno di scalfirla. Non crede più nell'amore e ovviamente non capisce come Annelie possa ancora credere nelle favole. 

"L'amore non si può insegnare, lo si deve sentire dentro al cuore".

Nonostante tra i due all'inizio ci sia un'antipatia reciproca , poco a poco, conoscendosi meglio il sentimento inizia a cambiare, trasformandosi prima in attrazione e poi in qualcosa di più profondo. Riuscirà Chris a lasciarsi il passato alle spalle e far cadere quel muro che si è costruito, permettendo ad Annelie di amarlo e di amare a sua volta? Annelie riuscirà ad avere finalmente il suo lieto fine?

"E se mi lasciassi andare? Se non facessi più progetti se non quello di essere felice? Perchè le cose belle spesso arrivano quando meno te lo aspetti e l'amore, a volte, scivola dentro al cuore silenziosamente, senza far troppo rumore e quando te ne accorgi ormai è troppo tardi. Ormai sei già innamorato".

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI
Libro ben scritto, a livello tecnico non ho trovato particolari errori, personaggi e ambienti ben descritti, molto scorrevole e scrittura fluida, si legge bene e non vi accorgerete neanche di essere arrivati alla fine della lettura. Scritto in prima persona dalla nostra Annelie, tranne qualche capitolo dove troviamo Chris che ci racconta la storia. La trama non è molto originale, mi sembra di aver visto un film molto simile, però nel complesso mi è piaciuto e l'ho letto molto volentieri. 
Romanzo ideale per chi, come me, è un'inguaribile romantica e crede ancora nell'amore, sicuramente vi ritroverete in Annelie.
Libro consigliato. Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni