REVIEW PARTY - RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Il battesimo di Luce" di Natascia Luchetti


Titolo: Il battesimo di Luce
Autore: Natascia Luchetti
Editore: Delrai edizioni
Prezzo cartaceo: € 5,50
Prezzo ebook: € 0,49
Data pubblicazione: 16 maggio 2019


Il male veniva subito riconosciuto e maledetto. 
Il bene ignorato.
Era la natura dell’uomo.

L’iniziazione dell’uomo conosciuto come il più grande cacciatore di vampiri e temuto per la sua efficienza nel contrastare creature demoniache. Ogni leggenda ha la sua verità e in questa storia viene alla luce l’addestramento di un ragazzo alla ricerca di se stesso e della giusta strada da percorrere. Perché il male non è generalizzabile, una creatura della notte è pur sempre figlia di quel Dio che ama tutti i suoi figli indistintamente. Demoni contro uomini, angeli contro bestie, bene contro male, ma il confine si fa labile e la sola cosa che conta alla fine è lottare. 

Benvenuti su Opinioni Librose, oggi per voi in anteprima vi proponiamo la novella "Il battesimo di Luce" legata al romanzo Van Helsing di Natascia Luchetti edito Delrai Edizioni.
In questa recensione potrebbero esserci Spoiler.

Quando lessi Van Helsing, rimasi perplessa dallo spazio temporale tra il vecchio Abraham, inesperto e quello tenebroso, che abbiamo conosciuto alla fine del romanzo.
Ero quasi certa che questo spazio temporale fosse una scelta dell'autrice per stuzzicare la nostra curiosità, e infatti Natascia Luchetti con "Il battesimo di Luce" ha saziato questa curiosità.
Nella novella il nostro Abraham ha appena preso coscienza del sovrannaturale, ma in tutta la sua trasformazione, troviamo un uomo pieno di dubbi!

Potete ingannare chiunque qui dentro, ma non me. I vostri occhi sono pregni di stanchezza e la vostra mente piena di dubbi» mi spiazzò. Era davvero così evidente ciò che provavo?

Un uomo con il talento del cacciatore, ancora inesperto, smarrito, si affida alla guida al cavaliere dell'Ordine di San Michele, Emanuel de La Cruz de Calatrava, e grazie a lui Abraham sviluppa questo suo potenziale. 
Impara a combattere il male fisicamente e mentalmente.

Abraham è un personaggio molto complesso della storia dei cacciatori, sembra sempre che la sua mente, il suo cuore e le sue azioni, siano in contrasto tra loro, il dubbio è ciò che lo caratterizza, il filo sottile tra bene e male lo assilla.
Questa sua lotta interiore la si percepisce a ogni parola di questo romanzo, tiene con il fiato sospeso, ti attira e ti avvolge nelle sue spire.

«Voi non siete sano di mente, o non sareste qui» commentò, poggiando una delle ampie mani sulla mia spalla. «Già. Non lo sono proprio… Ho vanificato quando ho preso un paletto in mano e…» mi interruppi. «Perché lo avete fatto?» mi spiazzò lui. «Perché volevo proteggere un bambino» risposi io, cristallino. «Allora non avete vanificato nulla. Vi siete solo asservito a una causa più grande di voi»

L'autrice con la Novella ritorna al suo stile classico e meno aggressivo, forti emozioni, amore odio, vendetta e rivincita, sono principi fondamentali della trama.
Avvincente, emozionante una lotta interiore tra bene e male, un buon ritmo, e una atmosfera e ambientazione che trascina, un personaggio ben caratterizzato che ti travolge pagina dopo pagina!
Se avete letto Van Helsing, non potete non leggere Il battesimo di Luce, vi farà apprezzare maggiormente il romanzo!

Buona Lettura!





Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino