RECENSIONE "Beyond: Sei come il sole" di Antonella Maggio

Titolo: Beyond: Sei come il sole.
Autore: Antonella Maggio
Editore: Self
Genere: Romance
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo:  € 2,99 / € 12,99
Data pubblicazione:  6 gennaio 2018 
Pagine:  391

Olivia Clark ha commesso molti errori nella sua vita. Quelli più significativi sono stati andare a letto con il fratello della sua migliore amica - sicura che non ci sarebbe stata una seconda volta, non provando nulla all’infuori della semplice attrazione – e aver continuato a cercare su Internet informazioni sul conto di Ryan Torricelli, attirando l’attenzione della polizia e dei criminali. Lui, agente sotto copertura dell’OCCB, cambiata identità, dopo che tutti lo credono morto da oltre quattro anni, compreso il mandante della sua uccisione, è assuefatto alla giustizia a causa delle manovre militari, spesso, ingiuste, non è abituato ad affezionarsi alle donne ma baratterebbe, senza esitazione, la sua felicità con quella del piccolo Jake. E se Olivia diventasse all’improvviso un’esca del Governo per attirare il nemico? E se alla promessa di non tornare mai più fosse impossibile mantenere la parola data? L’attesa del ritorno, i baci che tolgono il fiato, corpi simili che si cercano nel buio per sentirsi meno soli e al freddo, gli spari di una semiautomatica che risuonano prima di una fuga improvvisa a New York per chiudere con il passato e sperare che, oltre le nuvole, ci sia davvero il sole.
N.B. I protagonisti di questa storia sono apparsi nei romanzi “Black Jack: Il gioco del perdono” e “Chasing Love: Il gioco degli errori” come personaggi secondari. Questa è la loro storia, auto conclusiva, da leggere senza necessariamente recuperare i capitoli precedenti. Al termine del romanzo è allegata una novella i cui protagonisti sono Mike e Gwen di Black Jack e Chasing Love. 

Antonella Maggio vive in Puglia. Adora i bambini, gli animali, preparare dolci, leggere e scrivere, predilige il genere rosa e le storie con tematiche forti. Ha esordito con il suo primo romanzo nel 2015, raggiungendo subito migliaia di lettori e la vetta della classifica di Amazon. Scrive spesso a quattro mani con un’altra autrice e ha pubblicato diversi romanzi.

Ben ritrovate carissime lettrici del blog. Oggi vi parlerò dell' ultimo lavoro di Antonella Maggio, autrice che ho avuto modo di leggere e apprezzare già in passato. Il suo ultimo romanzo si intitola “Beyond: sei come il sole” ed è un romanzo autoconclusivo anche se segue le vicende e condivide alcuni dei personaggi con “Black Jack: il gioco del perdono” e “Chasing love: il gioco degli errori”. 
Iniziamo a conoscere i personaggi: la protagonista femminile del romanzo è  Olivia Clark, per tutti Olly. Un portento della natura. Una di quelle ragazze che non le manda a dire, che ha la lingua lunga e tagliente. Per tutte le lettrici che come me hanno letto la storia di SbattiMike e Cuoricino, non è stata una nuova conoscenza infatti, avevamo già apprezzato il suo carattere particolare e fuori dagli schemi, ma è in questo romanzo che la Maggio ci permette di conoscerla appieno e, vi assicuro che vi conquisterà. 
Protagonista maschile Ryan Torricelli, è un agente sotto copertura, uno di quegli uomini dedito al lavoro che non ha tempo per l'amore e le sue conseguenze. Cerca di non fare  promesse che non può mantenere, ma l'incontro con il “ciclone” Olivia farà vacillare tutte le sue ferree regole.

«Non eri prevista, sei stata come un uragano non intercettato per tempo, sei come tutti quei colpi di pistola che avrebbero dovuto ammazzarmi». «Faccio così male?». «Mi annienti», ammette con voce bassa.

È proprio vero che “al cuor non si comanda” e la storia di Olly e Ryan ne è l'esempio lampante. Dal loro “sconvolgente” incontro, che ha lasciato strascichi in entrambi,  sono passati due mesi e, da parte di Ryan c'è tutto l'impegno a tenere le distanze. Olly, però, si mette nei guai e il senso di protezione di Ryan nei confronti della bella rossa viene fuori prepotentemente. Da questo momento, i due, causa una convivenza “quasi forzata” metteranno a nudo la loro anima fra litigi, battibecchi, gelosia e momenti di tenerezza. Sarà un tira e molla continuo che in qualche momento vi irriterà... almeno per me è stato così, ma abbiate pazienza perché Antonella Maggio, ancora una volta, non deluderà le aspettative delle lettrici.

"Quando i cambiamenti avvengono in tempi rapidi portano inevitabilmente scompiglio nella vita, è necessario restare calmi e sperare di sopravvivere alle scosse di assestamento."


Ringrazio il mio sesto senso per avermi imposto di finire la storia di Mike e Gwen prima di iniziare la lettura di Beyond: a quest'ora starei dando di matto. È vero che, come precisa l'autrice, è una storia a sé, ma per me che avevo letto solo “Black Jack: il gioco del perdono” , sarebbe stato destabilizzante iniziare questo romanzo e trovare personaggi che, a malincuore, avevo lasciato andare. Quindi, se come me, avete letto solo il primo, correte immediatamente a cliccare e scaricare “Chasing love” prima di intraprendere questa lettura. Detto questo, faccio i miei complimenti all'autrice perché anche questa volta è stata capace di creare una storia coinvolgente, con personaggi particolari. I POV alternati dei due protagonisti ci fanno vivere i loro sentimenti reali e non quelli di facciata che vogliono mostrare agli altri. È un romanzo nel quale troverete un po' di tutto: dolore, gioia, amicizia, famiglia, addii, riconciliazioni, suspense, passione, ma soprattutto AMORE. Quell'amore che destabilizza e fa vacillare le convinzioni; quell'amore che ti permette di rinascere; quell'amore che ti fa venire ancora la voglia di lottare. Ringrazio particolarmente l'autrice per la novella che ha voluto donare a tutte le lettrici alla fine del romanzo: una perla! È sempre bello poter dare uno sguardo nella vita futura dei personaggi che abbiamo amato. GRAZIE!!!
Il libro mi è piaciuto e lo consiglio a tutte, anche se, nel mio cuore, il posto d' onore  è ancora detenuto da SbattiMike e Cuoricino.
Buona Lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino