RECENSIONE "Il Mio Inganno" (Vendetta #1) di Luana Ballarò

Titolo: Il mio Inganno
AutoreLuana Ballarò
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo   € 2.99 /  €7.90
Genere: Contemporary Romance
Editore: Self Publishing
Pagine: 202
Serie: Vendetta

Aurora è una ragazza semplice, che non ha grilli per la testa, responsabile è bella fuori quanto dentro. Ma la vita la metterà a dura prova, ritrovandosi nel bel mezzo di una tempesta. Erik, un ragazzo bellissimo quanto turbolento, dirige l'agenzia di famiglia insieme al padre, ma Erik ha uno scopo ben preciso nella sua vita: la vendetta. 
Il loro primo incontro sarà uno scontro... riuscirà Erik a mettere da parte la vendetta?



Buongiorno Librosi, oggi vi parlerò di un self già online da qualche mese, si tratta di Il mio inganno di Luana Ballarò.
Aurora è una ragazza che segue i suoi sogni, figlia di un avvocato molto noto e di cui non ha seguito le orme, ha una sorella a cui vuole molto bene e una famiglia ben rispettata. È proprio al matrimonio della sorella che viene incantata da Erik, costui sarà non solo il suo tormento ma anche colui capace, finalmente, di accendere dei sentimenti finora sconosciuti in Aurora.
Erik a sua volta, è un personaggio parecchio enigmatico, anche lui figlio di una famiglia molto nota, sparito dalla circolazione per diverso tempo, di cui non si sa niente... Erik decide di tornare e lavorare insieme al padre, ma ciò che riserva veramente nel proprio cuore è un altro scopo. Uno scopo meno nobile ma, che per lui, è tutta la sua esistenza, per non dire, l'unica ragione di vita.

Purtroppo i piani di Erik prendono una direzione diversa e del tutto inaspettata per lui. Ciò che doveva essere un piano escogitato a tavolino per potersi vendicare di una persona vicina ad Aurora, si rivelerà un completo fallimento. Sentimenti subentreranno nella storia tra lui e Aurora, cambiando ciò che erano prima le prerogative. Perdere Aurora, quando scoprirà quali erano le intenzioni di Erik, diventerà per quest'ultimo qualcosa difficile da gestire. Lui, che ha amato una sola donna nella sua vita e che mai si sarebbe aspettato di poter riprovare tali sentimenti, si ritroverà in un turbine di emozioni dove la confusione, per ciò che prova e ciò che deve fare, regnerà sovrana.

Colpi di scena e personaggi secondari architetteranno ai margini della coppia, come se già di loro non fosse complicata la cosa. Ma nonostante tutto la trama riesce a tenere alto l'interesse, benché non sia così originale, alcuni avvenimenti risultano piuttosto scontati, si può comunque affermare che non risulta mai noioso o con tempi morti che rallentano la lettura.

Ahimè, la pecca più grande è purtroppo dovuto all'editing. Errori banali, ma anche gravi che stanno alla base della scrittura italiana sono presenti in innumerevoli passaggi. La lista è veramente lunga e purtroppo non mi riferisco solo a refusi o errori di distrazione che possono trovarsi in qualsiasi libro...
Il mio consiglio per l'autrice è di passare il file all'esame attento di un bravo editor, perché purtroppo ci sono errori che, nonostante la trama sia interessante, non possono davvero passare in secondo piano... A causa di questo mi trovo a dare 2 che per noi significa "da rivedere", ma poiché la trama potrebbe rivelarsi con i prossimi numeri più interessante, darò un mezzo punto in più. Spero un giorno di poter aumentare il voto sapendo che il libro è stato revisionato e sistemato, avendo privatamente passato tutti gli errori gravi presenti.

Per il resto faccio un grosso in bocca al lupo all'autrice augurandole una maturazione nella scrittura che sicuramente nel primo libro di un'autrice non si può notare, ma che con l'esperienza le saranno di grosso aiuto.

Buona lettura!




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino