#LoSapeviChe 3 - Marco Canella, Angela Iezzi e Simona Mendo


Marco Canella                                                                  Quando scrissi "Senti come canta il cuore", parenti e amici si preoccuparono perché pensarono che fosse un modo per confessare loro qualcosa di importante, considerando che il protagonista, malato terminale, decisi di chiamarlo Marco. Non senza difficoltà, riuscii a convincerli che la mia salute era ottima.                                  AMAZON

Angela Iezzi
Quando scrivo sono solita commettere alcuni errori riguardo ai nomi dei miei personaggi. In Gli effetti speciali dell'amore Jaime era diventato Jamie e ho impiegato un po' di tempo ad accorgermene. In Nonostante il destino Samvise doveva chiamarsi Samwise, ma in questo caso non me ne sono accorta (infatti nella versione italiana l'errore rimane), me l'ha fatto notare la mia traduttrice prima della pubblicazione inglese :P
AMAZON

Simona Mendo
Ho scritto "Quel bacio al chiaro di luna" più di vent'anni fa, poi l'ho tenuto custodito in un cassetto per tutti questi anni, prima di decidermi a pubblicarlo. Quando l'ho ripreso in mano, però, l'ho dovuto modernizzare, perché era un po' troppo vintage. Ho così eliminato il Vhs, le audiocassette, il  telefono a gettoni, introducendo il cellulare, che all'epoca avevano in pochi. Ma, dato che sono una nostalgica, ho tenuto da parte la mia copia vintage per ricordo!
AMAZON

Alla prossima!

Commenti

  1. Molto bella questa rubrica fa sempre piacere scoprire qualcosa su autori e autrici anche divertenti ....bravi e complimenti a tutti

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni