RECENSIONE - "Un'altra occasione" di Ilari C.

Titolo: Un'altra occasione
Autrice: Ilari C.
Editore: Self Publisher
Genere: Romance MM Contemporaneo
Prezzo ebook:  € 3,99
Data Pubblicazione: 14 ottobre 2018
Pagine: 236 pagine
Serie: Sotto la superficie #2
1 - Sotto la superficie
2- Un'altra occasione


Cristian e Samir vivono insieme da qualche mese, decisi a difendere la loro privacy e la loro felicità. Ma gli imprevisti sono dietro l'angolo e quando un infortunio rischia di mandare a monte la carriere di Samir, rendendolo insofferente, la pazienza di Cristian sarà messa a dura prova. Non è solo con il carattere difficile di Samir che Cristian dovrà lottare, ma anche con chi non vede di buon occhio la loro relazione, a cominciare da Marc, che è ancora innamorato di Cristian, e dal padre di Samir che ricompare dopo anni di silenzio, apparentemente per chiedere perdono a suo figlio. 
Quando l'amore, il desiderio e l'avidità si intrecciano niente è più come sembra ed è facile cadere nella rete degli inganni. Perdersi è semplice, ritrovarsi meno. Avranno Cristian e Samir un'altra occasione? 

Ilari C. ama le storie appassionate ed intense, quelle che ti tengono incollati alle pagine di un libro, che ti creano quella curiosità che non ti permette di capire come finirà. È una persona dannatamente distratta.. ha sempre avuto l'abitudine di scrivere le recensioni dei libri in vari foglietti sparsi qua e là, quindi ovviamente a causa della distrazione vanno praticamente sempre persi :)
Quando non scrive si dedica a tradurre, cantare, ascoltare la musica e a leggere. 


Buongiorno Lettori, oggi vorrei parlarvi del secondo volume della serie Sotto la superficie, dove vedremo come procede la storia e le vite dei due nostri protagonisti, Cristian e Samir.

Facciamo un piccolo riepilogo per capire dove eravamo rimasti... (recensione del primo volume: QUI)
Cristian, calciatore famoso della Roma City, e Samir, pugile franco-tunisino, una sera si incontrano e da allora nessuno dei due riesce a dimenticare l'altro. I due si ritrovano a una festa qualche tempo dopo e molto presto si ritroveranno coinvolti in una storia di sesso occasionale, ma piena di passione travolgente. Samir e Cristian si vedranno sempre più spesso quel tanto da trasformare il loro rapporto in una relazione, questo fino a quando uno scandalo potrebbe rovinare le loro vite e le loro carriere. Ma nonostante tutto, il loro amore è più forte e riusciranno a trovare il modo per stare insieme. L'autrice ci aveva lasciato così ed è proprio da qua che inizia il secondo volume.

Cristian e Samir vivono insieme nella villa del calciatore a Roma, insieme al figlio di quest'ultimo Martin, e sembra che tutto proceda per il verso giusto, nonostante continuino a nascondersi per tutelare la loro privacy, le loro carriere e il loro amore. 

"Forse non si era mai sentito così felice. Faceva finalmente parte di qualcosa, la stessa cosa a cui Cristian e Martin appartenevano: una famiglia. E per entrarci non aveva dovuto mentire, non doveva nascondere chi era davvero, come faceva con il resto del mondo. Si rese conto, lì nell'acqua della piscina riscaldata dal sole rovente di agosto, che aveva finalmente trovato ciò che cercava da tempo, da quando aveva solo sette anni, da quando suo padre l'aveva strappato dalla sua famiglia."

Samir per stare più vicino a Cristian decide di allenarsi a Roma per il prossimo incontro invece che a Tunisi, ma durante un sessione subisce un infortunio che potrebbe mandare a monte la sua carriera da pugile professionista. Questa notizia manda in confusione Samir che inizia a essere insofferente e a domandarsi che uomo sarebbe senza la sua carriera. Ovviamente questo stato d'animo avrà delle ripercussioni anche nel suo rapporto con il calciatore. 

"Sarò solo un rottame per te, se non riesco più a tornare sul ring?"

A destabilizzare già il precario umore di Samir ci pensa il padre, che torna a farsi vivo dopo anni, apparentemente solo per chiedere perdono al figlio. E come se non bastasse c'è anche Marc, ancora innamorato di Cristian, che farà di tutto per separare i nostri due protagonisti. 

Cristian e Samir saranno coinvolti in una rete di inganni, invidie, incomprensioni, che li porteranno a perdersi e ritrovarsi sarà davvero difficile. Riusciranno quindi ad avere un'altra occasione per essere felici?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo, ringraziare Ilari C. per questa avventura e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI

Per quanto riguarda la parte stilistica il libro è scritto in prima persona con un'alternarsi dei pensieri dei vari protagonisti, principali e secondari. Molto scorrevole, non ho trovato errori nella stesura. È più un libro introspettivo, pertanto i vari personaggi, i luoghi e gli eventi sono descritti in maniera esaustiva, senza dilungarsi troppo in dettagli superflui. 

Volevo complimentarmi anche questa volta con l'autrice, Ilari C., per essere riuscita a trattare il tema dell'omosessualità in maniera molto delicata, in contrapposizione con questa società dove vige ancora l'omofobia, pregiudizi e discriminazioni. 

Rinnovo il mio pensiero della mia precedente recensione a tutte le persone che ancora hanno dei dubbi e tabù su questo tema, e spero vivamente che riescano a rendersi conto che l'amore è amore, sia esso tra eterosessuali e non, perchè l'amore non conosce sesso, razza o religione. 

Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi