RECENSIONE "Ti dirò di me" di Zoe Clark

Titolo: Ti dirò di me
Autore: Zoe Clark
Editore: Self-Publishing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo Ebook : 1.99 €
Data di uscita: 14 Settembre 2019
Protagonisti : Bianca e Steve
Pagine : 188
Serie: Volume della Duologia “ Segreti” #1

ORDER

Bianca ha quasi 18 anni. È cresciuta in un piccolo paesino fuori Roma. È un’adolescente acqua e sapone, senza troppi fronzoli per la testa, e con i piedi ben piantati per terra. Ha un solo obiettivo, finire il liceo, partire per uno scambio culturale negli Stati Uniti e poi frequentare l'università di Roma. Bella, allegra e spensierata, è in attesa di vivere l'evento dell'anno, il ballo studentesco di fine liceo, salutando così la spensieratezza di quell'età. E se il giorno più bello si trasformasse in una terribile tragedia? Un giorno, un dolore crudele, che la marchierà e la torturerà per tutta la vita. Fino a quando non incontrerà lui, Steve, che cercherà di conquistarla abbattendo i muri che la proteggono. Un angosciante segreto. Un uomo. Una scelta. Può l'amore guarire il peggiore dei mali?

Buongiorno lettori oggi vorrei parlarvi del primo volume della Duologia di Zoe Clark della serie “Segreti” con il titolo Ti dirò di me. Qui troviamo Bianca una ragazza spensierata che ama la vita, ma purtroppo un trauma subito la sera che doveva essere la più bella della sua vita cambierà tutto, soprattutto lei. 

"È vero da quel giorno tante cose sono cambiate. Io sono cambiata, eppure c’è una cosa che è rimasta immutata, la mia passione per la musica, il mio senso di libertà quando ascolto una canzone, quando ballo. È come se tutte le miei angosce svanissero, come se creasse un muro nella mia mente, facendomi restare con me stessa".

Purtroppo questa esperienza l'ha portata a non aver fiducia in nessuno soprattutto negli uomini, ma complice un’intervista di lavoro conosce l'imprenditore Steve, un uomo bello sexy e ricco. Steve, che è attratto da lei dal primo momento, cercherà in tutti i modi di abbattere i muri che lei si è creata intorno.

"Riuscirò ad abbattere quei muri e ti salverò, non ti lascerò affogare. Le mie braccia sono qui per te, ma io non ti lascerò andare, né ti permetterò di farlo. Io non sono questa canzone". 

Da qui in avanti vedremo come Bianca comincerà a riprendere un po’ fiducia nelle persone, soprattutto in Steve, anche grazie alla sua migliore amica Sophia. Ma sappiamo che quando le cose stanno andando per il verso giusto non sempre è così e succedono degli imprevisti. 

“A come delle semplici parole mi hanno annientato. «Che cosa hai fatto perché succedesse?» Quella domanda rimbomba nella mia mente, facendomi ribollire di rabbia. Avrei dovuto schiaffeggiarlo, avrei dovuto dirgli che stava dicendo una cazzata e che andandosene non avrebbe cambiato nulla". 

Adesso mi fermerò qui per non rischiare di spoilerarvi troppo e lascerò a voi scoprire cosa succederà.

Considerazioni
Questa storia l'ho trovata molto scorrevole e scritta bene, l'autrice tratta un argomento delicato in modo molto leggero da non rendere pesante la storia, i personaggi sono molto delineati e caratterizzati anche quelli secondari, visto che la storia è narrata dal punto di vista di Bianca in prima persona e in due capitoli dal punto di vista di Steve, questo ci aiuta molto a capire le dinamiche della storia.
Ho trovato nella lettura molte similitudini con altre storie ma penso che quello ormai sia una cosa normale visto tutti i libri che leggo, e ora sono curiosa di leggere il secondo volume sperando che si scopriranno quei dubbi e segreti che sono rimasti in sospeso, visto soprattutto il clifflanger finale. 
Considerando che è il primo libro che scrive l'autrice, tutto sommato è una storia piacevole quindi la
consiglio a chi ama leggere storie piacevoli e non molto impegnative.

Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni