REVIEW PARTY - RECENSIONE - "Quando non sarò più tua" di Elena Lombardi


Titolo: Quando non sarò più tua
Autrice: Elena Lombardi
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Formato: E-book / Cartaceo
Prezzo:  0,99/ 12€
Data Pubblicazione: 5 Ottobre 2019
Protagonisti: Lisa e Tommaso.
Pagine: 200

ORDER


È possibile innamorarsi per la seconda volta della stessa donna?  

Tommaso De Angelis lascia il tetto coniugale, abbandonando l’unica donna della sua vita, Lisa. Madre stupenda e moglie premurosa che gli ha insegnato il vero valore dell’amore. Tutto cambia quando suo padre l’accusa di averlo tradito, fornendogli prove evidenti sulla sua colpevolezza. Lei nega tutto e vive quei mesi di separazione con la sensazione di non essere più niente.
A peggiorare la sua situazione, è la presenza di un ladro che non ha alcuna intenzione di lasciarla in pace. All’ennesima aggressione, Lisa scappa recandosi in un cottage di montagna dove incontra suo marito, che da poco ha fatto ritorno ad Ateleta con l’intenzione di ritornare a casa e scoprire tutta la verità. Lo scontro è inevitabile.
Messa alle strette, lei non potrà più difendersi.
Riusciranno a salvare il loro matrimonio? Ma cosa ancora più importante.
Riusciranno a proteggere l’amore? 


Elena Lombardi, diplomata in Liceo delle Scienze Sociali, vive a Roccamandolfi in Molise. Ha pubblicato due romanzi con la casa editrice Gruppo Albatros, partecipando a diversi premi e concorsi letterari.
A Gennaio del 2017 pubblica con la Butterfly Edizioni il romanzo d’esordio Sorpresi dal destino, che diventa subito un Best-seller su Amazon, piazzandosi in vetta alla classifica e vendendo più di 2500 copie. Con la stessa casa editrice, pubblica il romanzo Tu non possiedi la mia vita a Giugno del 2019. Le sue lettrici la definiscono come “un’autrice coraggiosa e impavida”. Romanzo questo che affronta la violenza sulle donne.
Ad Aprile del 2018 pubblica il romanzo Altrove al centro del mare in self-publishing. A Settembre del 2018 pubblica Respiro nel tuo abbraccio. Quando non sarò più tua”, è il suo terzo self.
Da sempre amante della letteratura ma anche del sociale, da Marzo 2017 gestisce la rubrica culturale “Note d’argento” sul giornale telematico di TeleAesse. Attualmente è concentrata sulla stesura dei suoi prossimi romanzi.
La scrittura e la lettura sono le sue passioni più grandi.

Buongiorno lettori, eccomi qui oggi a parlarvi del libro di Elena Lombardi, “Quando non sarò più tua", in uscita il 5 ottobre. Qui troviamo una famiglia, marito e moglie già  in crisi e separati, a causa di tutte le bugie e di un tradimento che "sembra" esserci stato, confermato dalle prove che il padre di Tommaso gli fa ricevere. Così, Tommaso decide di credere giustamente a ciò che vede e abbandona Lisa e i suoi figli per diversi mesi, cercando di riprendersi dal colpo ricevuto. 

Troveremo Lisa ad affrontare il tutto da sola con i suoi bambini, e non solo per essere stata abbandonata e non creduta dall'uomo che ha sempre amato, ma anche a fronteggiare un ladro e più  di un'aggressione nei suoi confronti.

"Non poteva succedere ancora. Perché la sua vita si era trasformata in quell’inferno senza fine? Giuseppe De Angelis le aveva distrutto la vita. Aveva distrutto il suo matrimonio con Tommaso. Lo odiava con tutte le sue forze. Odiava anche suo figlio perché l'aveva piantata di punto in bianco, lasciandola sola e piena di amarezza.” 

Spaventata dopo l’ennesima aggressione decide di scappare con i figli e va dove pensa di poter essere al sicuro, nel cottage di montagna, ma lì non si aspetta certo di trovare suo marito, tornato per scoprire tutta la verità. 

"Perché il destino si era accanito su di lei? Perché la chiave non era nello stesso identico posto di sempre? Un’ ondata di terrore la pervase quando in quel silenzio teso, spezzato solo dal rumore della pioggia, udì una voce furiosa che la fece sobbalzare in un’istante.” 
Dal canto suo, Tommaso non si aspetta di vedere sua moglie profondamente ferita nell'anima e ferita anche nel corpo. Da qui comincia a farsi delle domande e ad avere dubbi su ciò che gli è stato riferito e fatto vedere, naturalmente cercherà di mettere le cose in chiaro con sua moglie e giustamente per Lisa non sarà facile, anche perché quando comincerà a scoprire la verità sarà dura per lei riuscire a dimenticare.


«Io non dovrei essere qui con te adesso. Devo andarmene», ripeté farfugliando. «Lisa, tu non metterai piede fuori se prima non ti sarai ristabilita completamente. E detto tra noi. Non voglio lasciarti sola dopo quello che mi hai raccontato, né voglio mettere in pericolo la vita dei bambini, quindi fattene una ragione. Non ti libererai di me tanto facilmente». 

Riusciranno a scoprire cosa sarà successo in realtà? A risolvere i loro problemi di fiducia? Riusciranno a ritornare a vivere con il loro amore e l'amore per i propri figli? Tutte queste domande le lascerò scoprire a voi cari lettori.

Considerazioni:
Premesso che è il primo libro che leggo di questa autrice quindi non conoscevo lo stile di scrittura, e onestamente, ho trovato un po’ difficile stare dietro al suo stile e alla lettura che a mio parere è risultata un po’ prolissa e con pochi dialoghi. Molto probabilmente dovuto anche al poco editing e ai troppi refusi ed errori di battitura. Con la speranza che prima di essere pubblicato venga riletto e corretto, posso affermare che nonostante ciò, ho trovato di base una storia interessante e i personaggi abbastanza delineati e interessanti. Quindi consiglio la lettura a chi piace leggere storie di seconde possibilità, intriganti e con un po’ di suspense ma senza troppi drammi.

Buona lettura. 

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni