PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA "I frammenti del nostro sogno" di Rossella Gallotti


Titolo: I FRAMMENTI DEL NOSTRO SOGNO 
Autrice: Rossella Gallotti 
Editore: self pubblishing 
Genere: Romantic Suspense 
Data pubblicazione: 20 luglio 2018 
Protagonisti: FBI Special Agent Samuel Walker – Alessia Ruggeri 
Pagine: 342 
Serie: Conclusivo, ma Prequel di “Lo Scrigno di Sam” di cui contiene, nell’epilogo numerosi spoiler anche dello Spin-off “Non chiamarmi Dolcezza”. Da leggere quindi, dopo i due precedenti. 




Cinico e freddo come i suoi occhi color ghiaccio. È questa la reputazione del miglior agente federale in forze all’FBI, Samuel Walker. Per lui, il lavoro è passione, dedizione. I membri della sua squadra sono la sua famiglia e gli unici affetti che si concede di avere. L’amore, quello vero, non ha mai bussato al suo cuore perché Sam ha sempre fatto in modo che non accadesse. Poi, un giorno, gli occhi di una ragazza hanno incrociato i suoi. Ed è stato travolgente, sbalorditivo, irresistibile. Alessia è il nome dell’angelo che ha distrutto la sua routine, insegnando al suo cuore a battere di nuovo. Proteggere e salvare le persone è il suo lavoro e ora che lei è in pericolo tutto sembra essere più difficile. Come si può rimanere distaccati quando il sentimento è travolgente? Come si fa a non essere egoisti nel volerla accanto, invece di lasciarla libera di seguire la sua strada? Sam sarà costretto ad affrontare un’estenuante lotta interiore, tra sentimento e ragione, per capire cosa sia meglio per Alessia. Perché ormai per Sam, tutto ciò che conta è lei. Sempre e solo lei.
La storia d’amore di Sam e Alessia prende vita fra le pagine di questo romanzo, Prequel di Lo Scrigno di Sam e sarà proprio Samuel a raccontare sentimenti, fatti ed emozioni che l’hanno portato a vivere una splendida quanto complicata storia d’amore, indimenticabile e indissolubile. Il romanzo è conclusivo, ma contiene, nell’epilogo IMPORTANTI SPOILER, sia sul romanzo principale, che sul suo spin-off, Non Chiamarmi Dolcezza. Se ne consiglia quindi la lettura, solo dopo aver letto gli altri due. Contiene inoltre alcune scene di violenza e sesso e esplicito.
Siatene consapevoli, se decidete di leggerlo.




Rossella Gallotti è una mamma lavoratrice con la passione dei libri in particolare fantasy, urban fantasy, young adult, e romance in tutte le sfumature. Ha deciso di provarci, cimentandosi nella scrittura e contro tutte le sue personali aspettative ora sta per presentare il terzo suo romanzo.



La sua mano mi sfiora la guancia. Il suo palmo è morbido e delicato. Piego la testa per aumentare il contatto. Il cuore mi esplode nel petto, il respiro mi si mozza in gola. Dio, cosa mi sta facendo questa ragazza? Le emozioni mi travolgono come una valanga che si abbatte su di me e mi sommerge, togliendomi l’ossigeno per potermi riempire i polmoni. Riapro gli occhi e incrocio i suoi, timidi, titubanti, insicuri, straziati da sensazioni che non capisce, ma che sa essere sbagliate, come lo so io. Questo però non ferma il mio cuore e il mio corpo dal sentirsi come ora, come se per vivere non mi servisse l’ossigeno, ma solo i suoi occhi su di me e le sue mani sulla pelle.
«Non sono solo i tuoi occhi. C’è qualcosa in te. Tu mi incanti. Tutto di te mi…» trattiene il respiro incapace di continuare la frase, «…attrae» sussurra infine, a una tonalità di voce talmente bassa che a stento l’ho capita. Le afferro la mano, tenendola al sicuro fra le mie dita. La poso sul cuore e la tengo lì. Non so perché lo faccio, ma è l’unica cosa che posso permettermi di fare. «Lo senti come batte?» Annuisce, emozionata dalla mia domanda. «Anche tu mi trasmetti mille emozioni. Questo…», le spiego premendo ancora più forte le nostre mani sul mio cuore, «non era mai successo prima. Con nessuna.» Sto prendendo una strada pericolosa ne sono consapevole, ma il desiderio di dirle che le sue emozioni sono ricambiate è troppo forte per essere zittito.



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni