REVIEW PARTY - RECENSIONE "La mia fine, il mio inizio – Destini Legati" di Francesca C. Cominelli



Titolo: La mia fine, il mio inizio – Destini Legati 
Autrice: Francesca C. Cominelli 
Editore: Self 
Genere: Contemporary Romance
Formato: ebook/cartaceo  
Prezzo: 2.99 €/ 15,00 € 
Data pubblicazione: 02 Luglio2018  
Protagonisti: Amanda e Jared  
Pagine: 480 
Serie: Destiny Trilogy  



Basta poco per sconvolgere una vita. Alzare lo sguardo il momento sbagliato… Lasciare sola la propria fidanzata per troppo tempo… Premere un grilletto… Questa è la condanna di Jared Cooper. Questo è il rimorso che si porterà appresso per il resto della vita, ma non è solo. Amanda è ancora al suo fianco, viva, e il cowboy non ha la minima intenzione di perderla un’altra volta. La paura di sprecare ancora tempo lo fa riflettere al punto da chiedere in sposa la sua bella bambolina. Nemmeno gli arresti domiciliari potrebbero fermare i due innamorati. Ma non sempre il destino va come vorremmo. I problemi sono in agguato, si nascondono nell’ombra, pronti a colpire quando meno te lo aspetti. Ed è proprio questo ciò che accade ad Amanda e Jared che si troveranno a dover affrontare un nuovo mostro, un nuovo ostacolo del destino. Ma non saranno soli…  Lasciatevi travolgere dall’ultimo capitolo della Destiny Trilogy e scoprite che cosa il destino ha in serbo per Amanda e Jared."




Francesca C. Cominelli, Chicca per gli amici, è una ragazza di ventiquattro anni, nata in un piccolo paese vicino al Lago di Garda in cui vive insieme alla famiglia. La sua più grande passione è sempre stata l’equitazione e, proprio per questo, ha deciso di rendere i cavalli parte integrante del suo romanzo. È una neo laureata in Economia, ma nonostante ciò, è sempre stata appassionata alla lettura e alla scrittura. È una sognatrice incallita ed è proprio grazie ai suoi sogni e alla sua determinazione se è arrivata fin qui. È cresciuta con la lettura, è sempre stata una via di fuga, un momento in cui si poteva estraniare dalla realtà e vivere in un mondo diverso; d'altro canto, scrivere le ha permesso di liberare la mente e sfogarsi, mettere nero su bianco i suoi pensieri e creare un mondo tutto suo, immerso nelle praterie texane. La mia fine, il mio inizio ~ Destini Legati è il terzo e ultimo romanzo della Destiny Trilogy e con questo, l’autrice vuole regalarvi l’epilogo perfetto per una storia d’amore imperfetta.

Buongiorno cari Lettori, oggi vi parlo dell'ultimo capitolo della "Destiny Trilogy " "La mia fine, il mio inizio – Destini Legati" di Francesca C. Cominelli.

ATTENZIONE SPOILER
Il secondo capitolo non si chiude molto bene per Jared ha sparato allo stalker di Amanda per difenderla e il caro dottore, è morto.
I due protagonisti dovranno affrontare l'ennesima difficoltà, un lungo processo, ma questo non gli impedisce di provare a realizzare il loro sogno, la casa, il tanto atteso matrimonio.
Affrontano le difficoltà con tanto impegno e tanta forza, dalla loro parte la famiglia, gli amici e il loro grande amore.
Ma anche quando sembra che nelle difficoltà tutto vada per il meglio, il destino rema contro ai due ragazzi, ma non vi anticiperò altro!!!

Anche in questo terzo capitolo l'autrice ha utilizzato il Pov alternato tra Amanda e Jared, un buon modo per distinguere al meglio le emozioni e sentimenti dei due protagonisti, un Jared disperato, arrabbiato, determinato, una Amanda fragile e rassegnata a questo destino sempre controvento.

Lo stile dell'autrice semplice, una scrittura lineare, fanno sì che la lettura sia scorrevole.
La semplicità con cui tratta argomenti spinosi, come la violenza alleggeriscono una lettura impegnativa.
Infatti questo ultimo capitolo, è stato emotivamente impegnativo, l'autrice è andata giù pesante con la povera Amanda.

Come anche nei romanzi precedenti della serie ho apprezzato il susseguirsi di colpi di scena spesso inattesi rendendo la trama alquanto vivace.
Ma non sono stati solo questi ultimi a vivacizzare la storia, i dialoghi briosi e pepati di Melissa e le scene hot tra Jared e Amanda (forse un po' troppe, non me ne voglia la Cominelli) hanno ravvivato la narrazione.

Concludo la mia recensione consigliando la trilogia e facendo i complimenti all'autrice per averci regalato questa storia d'amore intensa e avvincente, in bocca al lupo a Francesca Cominelli e Buona lettura a voi!!!

«La amo perché con lei ho scoperto il mondo. La amo perché è stata la mia fine. La amo perché è stata il mio inizio.» Riprendo fiato asciugandomi gli occhi e vedo Amanda fare lo stesso, sempre più commossa. «Io ti amo, bambolina, e voglio passare il resto della mia vita al tuo fianco, qualunque cosa il futuro ci riserverà.» 





Buona Lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni